Valr tumblr (bookmarks by Valerio Pellegrini)

10 Settembre 2014
2 note

Click, Baby, Click!. http://ifttt.com/images/no_image_card.png

Java vs Windows e Microsoft .Net "One of the most compelling dramas of our time" →

Il museo dei suoni in via di estinzione

image

http://savethesounds.info/

The Internet Archive offre centinaia di giochi degli anni 70/80

image
Historical Software, una nuova sezione del celebre Internet Archive all’interno della quale è possibile trovare software e giochi dell’archeologia informatica da provare direttamente online grazie a un port in Javascript dell’emulatore MESS http://www.geekissimo.com/2013/12/29/the-internet-archive-giochi-anni-70-80/

23 Settembre 2013
2 note
http://360gigapixels.com/tokyo-tower-panorama-photo/?v=3.3,0.8,1

http://360gigapixels.com/tokyo-tower-panorama-photo/?v=3.3,0.8,1

La prima immagine nella storia del web

image

18 luglio 1992 la data dell’upload e coincide con il primo photoshop disaster diffuso in rete. L’autore di questo misfatto si macchia subito di un peccato originario (mai del tutto ripulito a dire il vero): rilasciare nel cyberspazio una foto di cui pentirsi amaramente…

http://motherboard.vice.com/2012/7/10/crossdressing-compression-and-a-collider-the-first-photo-on-the-web

17 Luglio 2013
2 note
L’uomo contemporaneo e le sue scansioni dell’assoluto

L’uomo contemporaneo e le sue scansioni dell’assoluto

Photoshop Live - Street Retouch Prank (via AdobeNordic)

Activision e lo stato dell’arte della computer grafica real-time. Il video ci mostra un lembo estremo della Uncanny Valley, concetto teorizzato dal guru della robotica Masahiro Mori: il range della sofisticazione degli androidi passa dalle forme più grezze e irrealistiche a quelle indistinguibili dalla realtà. Le prime sono buffe e rassicuranti, le ultime sono perturbanti  perchè quasi indistinguibili rispetto all’uomo.

Più info: http://www.iryoku.com/blog

Samsung presenta la sua smart tv con S Recommendation e interazione vocale: http://bit.ly/13zqJnI. Basta dire la parola magina “Talk to TV!”. Le raccomandazioni sono programmate per tenere conto delle preferenze di ogni singolo spettatore in famiglia.